Cos'è il Mepa, l'abilitazione.

Il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione. Come le aziende fanno business con la P.A. Come iscriversi, abilitarsi al Mepa, Mepal e come usarli per Vendere alla Pubblica Amministrazione.

Richiedi info

Abilitazione al Mepa 

Offerta "SMART"

Garantita 100%*.

promo online FINO AL 15/10

Anzichè € 349

180,00* €

Offerta smart

mepa fornitori

Abilitazione Completa al Mercato Elettronico su Acquistinretepa

garanzia

Abilitazione Garantita al 100%

 Mercato Elettronico della Pubblica amministrazione (MePA)

Il MePA – Acquistinretapa è uno dei principali strumenti di e-procurement, sviluppato con successo nell’ambito del Programma di Razionalizzazione degli Acquisti in rete della PA, istituito con la Finanziaria del 2000 con l’obiettivo di razionalizzare gli acquisti pubblici di beni e servizi.

In pratica, il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) è un mercato digitale attraverso il quale i Soggetti Gestori effettuano l’approvvigionamento di lavori, beni e servizi della Pubblica Amministrazione per valori inferiori alla soglia comunitaria.

Imprese e Professionisti, attraverso l’abilitazione al Mepa, acquisiscono lo status di fornitori per gli acquisti in rete di tutte le stazioni appaltanti, o solo per alcune Province.

Il 18 ottobre 2018 è entrato in vigore l’obbligo, per le stazioni appaltanti, di utilizzare esclusivamente le procedure telematiche per le gare d’appalto. Tale obbligo ha reso il Mepa strumento di acquisto ancora più diffuso.

h

Indice dei contenuti

Vediamo adesso di capire, in modo semplice ed immediato, come funziona il MePA gestito da acquistinretePA e come abilitarsi. Aggiornamenti regolarmente sul nostro Blog, notizie, suggerimenti sul funzionamento del Mepa, puoi riceverli gratuitamente iscrivendoti alla nostra newsletter nel modulo in fondo a questa pagina.

2. Registrazione e abilitazione al Mepa.

 Come funziona il MePA

Innanzitutto, è possibile accedere al MePA attraverso il portale degli acquisti in rete pa, gestito dalla Consip e raggiungibile all’indirizzo web www.acquistinrete.it. E’ importante sapere che, su tale portale le Amministrazioni abilitate possono verificare l’offerta di beni e/o servizi messi a disposizione dalle imprese o professionisti abilitati e procedere, quindi, con le operazioni di acquisto.

Il Mercato Elettronico consente acquisti telematici basati su un sistema, che attua procedure di scelta del contraente/fornitore, secondo procedure interamente gestite per via elettronica, in conformità ai nuovi obblighi comunitari.

Gli Enti della Pubblica Amministrazione operano sul Mepa, in qualità di Soggetti Aggiudicatori attraverso il un soggetto ordinante (Punto Ordinante) che utilizza gli strumenti di Acquisto/Negoziazione per i propri acquisti di prodotti e servizi.

In breve, i fornitori attraverso la procedura di abilitazione al MePA hanno le seguenti possibilità o strumenti per vendere alla P.A., e cioè, attraverso:

  • Le RICHIESTE DI OFFERTA (RDO): Strumento di negoziazione mediante il quale il Soggetto appaltante, invia ad offrire ai fornitori da lui selezionati tra quelli abilitati al mercato elettronico (MePA);

  • Gli ORDINI DIRETTI di Acquisto (ODA): lo strumento di acquisto mediante il quale il soggetto aggiudicatore predispone e invia al Fornitore la manifestezione di volontà per l’acquisto di prodotti e/o servizi nel MePa direttamente dal Catalogo;
  • Una Trattativa Diretta (TD): che consiste nell’invito ad un fornitore  selezionato tra quelli abilitati al Mercato Elettronico. In pratica, al pari di una r.d.o., si tratta di una procedura che consente di avviare un’offerta a catalogo o da un oggetto generico di fornitura non dovendo garantire pluralità di partecipazione. La Trattativa diretta costituisce uno strumento semplificato, in quanto, non presenta le tipiche richieste informative (criterio di aggiudicazione, parametri di peso/punteggio, invito dei fornitori, gestione dei chiarimenti, gestione delle buste di offerta, fasi di aggiudicazione).

E’ bene ricordare che l’abilitazione al MePA ed il suo utilizzo, comporta l’integrale ed incondizionata accettazione delle Regole, dei Capitolati d’Oneri e dei Capitolati Tecnici relativi al Bando di abilitazione e dei relativi documenti allegati. La normativa che disciplina l’abilitazione dei fornitori, nonchè i capitolati e regolamenti relativi al funzionamento delle gare, sono reperibili sul sito web www.acquistinretepa.it.

Nel nostro blog, affrontiamo i diversi aspetti di tale regolamentazione, in caso di dubbi puoi richiedere una consulenza gratuita compilando il form in fondo a questa pagina.

 Come abilitarsi al MePA

E-bay, Amazon e gli altri mercati elettronici privati, richiedono la registrazione da parte di chi offre e di chi compra beni e/o servizi. Per poter vendere alle Amministrazioni presenti sul MePA, Imprese e Professionisti, oltre ad effettuare la Registrazione al portale, devono conseguire – attraverso una specifica procedura – lo status di fornitore abilitato. 

Per ottenere l’abilitazione bisogna seguire due fasi fondamentali:

Fase 1 – La Registrazione su AcquistinretePA;

Fase 2 – Richiesta di Abilitazione al MEPA;

La Registrazione ad AcquistinretePA (Fase 1)

Il primo passo da fare per conseguire l’abilitazione è la Registrazione al portale acquisti in rete. Con la registrazione sarà infatti possibile, ottenere il codice di accesso e la password per poter operare sulla piattaforma acquistinretepa.it

Il classico errore che molti commettono è quello di fermarsi a questa fase, convinti di aver acquisito lo status di fornitore abilitato e di poter quindi, partecipare alle gare ed alle trattative. Niente di più sbagliato.

Precisato che, il Mepa è uno degli strumenti di acquisto della Pubblica Amministrazione, insieme alle Convenzioni, al Sistema Dinamico di acquisizione, ecc. E’ evidente che la registrazione è solo la finestra d’ingresso a tali strumenti e sarà necessario proseguire, come vedremo, con la vera e propria abilitazione.

Per ottenere la registrazione alla piattaforma è necessario possedere tutti i dati relativi ai Rappresentanti legali e dell’operatore da abilitare. Infatti, la registrazione consiste nell’iscrizione delle persone fisiche (Rappresentanti e Delegati) e dell’impresa collegata.

Il processo di registrazione si conclude con l’ottenimento delle chiavi di accesso al portale: ID o Codice Utente e la relativa password.

Ultimata questa fase, quindi, dovrete verificare la vostra email per confermare la registrazione.

L’Abilitazione al Mepa (Fase 2)

Abbiamo già sottolineato che, fermarsi alla prima fase, cioè alla registrazione, praticamente non serve a nulla. Per vendere alla Pubblica Amministrazione è necessario conseguire l’abilitazione da parte della Consip.

Come prima cosa, bisogna accedere al portale acquistinretepa, con le chiavi di accesso ricevute con la prima fase. Nel caso che non le ricordiate, vi consiglio la lettura di un precedente articolo “Come recuperare e codice utente di accesso al Mepa-Acquistinretepa”.

Quindi, una volta entrati nel portale dovete scegliere lo strumento di vendita al quale intendete abilitarvi. In questo caso sceglierete il “Mercato elettronico”, ma ci sono altri strumenti come “Il Sistema Dinamico degli Acquisti (SDAPA)”, le Convenzioni, gli “Accordi Quadro” ed altri bandi.

La documentazione per abilitarsi e operare sul Mepa.

Conseguire l’abilitazione come fornitori, richiede la conoscenza delle norme del Codice degli Appalti. L’uso del Mepa, tuttavia, richiede anche la conoscenza delle regole specifiche sul funzionamento del Mercato Elettronico emanate dalla Consip. Pertanto non potete fare a meno di andare a consultare la relativa documentazione, ed in particolare:

  • Le Regole del Sistema di eProcurement;
  • Le Condizioni Generali di Contratto
  • Il Capitolato d’Oneri;
  • I Capitolati Tecnici

La documentazione, inoltre, è differente a secondo che intendiate abilitarvi per la fornitura di beni, di servizi o per i lavori. 

Gli Avvisi: Consip emana spesso degli aggiornamenti e degli avvisi relativi ai bandi pubblicati, pertanto assicuratevi di essere in possesso della versione più recente dei suddetti documenti.

I Capitolati Tecnici: le diverse decine di capitolati tecnici fanno riferimento ai vari settori e prodotti/servizi ai quali intendete operare. Contengono le specifiche dei requisiti che bisogna possedere, le regole per la pubblicazione dei cataloghi, con le caratteristiche dei prodotti e servizi che dovrete inserire ed altri fondamentali condizioni da rispettare.

Conoscere la documentazione per evitare il rigetto dell’abilitazione.

L’analisi della documentazione è importante per non commettere errori nella redazione della domanda di abilitazione e dei suoi allegati.

Ogni settore e ogni prodotto o servizio che volete vendere, segue specifiche regole. Una buona conoscenza del funzionamento del Mepa eviterà che la Consip non approvi la vostra istanza. In tale ultimo caso, infatti, sarete costretti a rifare la procedura o correggere parti di essa, con il risultato di allungare notevolmente i tempi di abilitazione che potrebbe durare anche diversi mesi. Adesso vediamo le opportunità e le successive fasi da seguire per ottenere l’abilitazione.

Un opportunità per le imprese

Dopo una lenta partenza, negli ultimi mesi c’è stata una crescita esponenziale del numero dei fornitori abilitati e che hanno superato la quota di 93Mila.

Anche le transazioni, cioè gli acquisti in rete con lo strumento del MePA registrano un vero e proprio boom. Grazie alla semplificazione delle procedure di gare e tempi di pagamenti ridotti, hanno consentito a nuove aziende ad entrare in questo mercato molto consistente. e imprese partecipanti di cui circa la metà ha già uno o più contratti attivi.

Ordinativi ai fornitori per oltre 10 Miliardi

Nel 2018 le imprese abilitate su acquistinretepa.it hanno ricevuto ordinativi per oltre 10 Miliardi di euro. Relativamente al MePA, gli acquisti dai fornitori abilitati ammontano a 3,22 Miliardi di euro.

Aggiudicazioni ad un impresa su due

I fornitori partecipanti al Mepa raggiungono quota 93mila, tra queste, la metà ha un contratto attivo.

I Bandi per l’Abilitazione al Mercato Elettronico del MePa

Una volta che avete effettuato la registrazione delle Persone Fisiche e della vostra impresa/professionista, ed avrete analizzato la documentazione sulle regole ed il funzionamento degli acquisti in rete, bisogna individuare il bando al quale partecipare per proseguire con l’abilitazione.

Infatti, l’abilitazione dei Fornitori al Mercato Elettronico avviene attraverso la partecipazione ai Bandi emanati da Consip.

Le Imprese, quindi, per poter partecipare ai Bandi di abilitazione al mercato elettronico, dovranno considerare nei dettagli:

a) Categorie Merceologiche suddivise per settori di prodotti, servizi o lavori;

b) Specifiche tecniche richiesti per le forniture;

c) Modalità e Requisiti, soggettivi ed oggettivi necessari per presentare la Domanda di Abilitazione;

d) La durata dell’abilitazione;

e) altre eventuali condizioni del bando specifico.f ha già uno o più contratti atti

La Vetrina dei Bandi del Mercato Elettronico

La ricerca dei bandi di abilitazione al MePA può essere fatta in una specifica sezione del sito acquistinrete denominata “Vetrina”.

In tale sezione è possibile visualizzare i Bandi Attivi, e la loro scadenza, suddivisi per categoria.

Attualmente sono attivi bandi per diverse categorie di Beni, Servizi e Lavori di Manutenzione.

I Bandi attivi  attraverso i quali effettuare l’abilitazione al MePA, sono i seguenti:

In pratica, il Fornitore che intende abilitarsi al Mepa in base ai prodotti o servizi che offre, dovrà verificare la tipologia di Bando compatibile con i requisiti richiesti e le attività da vendere.In seguito, tratteremo nello specifico, i suddetti bandi.

Requisiti tecnici per l’utilizzo del MePA

Per l’abilitazione Mepa, accedere e utilizzare il Sistema di e-procurement ed i relativi  Strumenti di Acquisto/Negoziazione per gli acquisti in rete pa, è necessario dotarsi di strumentazione tecnica ed informatica software ed hardware facilmente reperibili.

Gli strumenti indispensabili sono:

  • Firma Digitale;
  • Marcatura Temperale;
  • Posta Elettronica Certificata (PEC);
  • Collegamento alla rete internet.rti attivi.

Errori da evitare

L’errore tipico che si commette è quello di considerare la registrazione al portale come abilitazione a partecipare alle gare. Come ampiamente spiegato sopra, ottenere il codice di accesso e la password, costituisce solo l’iscrizione come utente e non come fornitore abilitato.

Un’altro errore comune è quello di scegliere una categoria errata rispetto ai beni o servizi d’interesse. Ogni bene o servizio ha un proprio Codice d’identificazione (CPV), quindi dovrete individuare il corretto codice appartenente alla vostra categoria.

Il Catalogo: molti bandi richiedono la compilazione di un catalogo di beni/prodotti, come condizione obbligatoria per richiedere l’abilitazione. Inviata la domanda, si dovrà inviare il catalogo per completare la procedura.

Molti errori si riscontrano anche in fase di registrazione. Eventuali modifiche o dati errati comporteranno il prolungarsi dei tempi di abilitazione. Infatti, in caso di richiesta di integrazioni, la procedura di abilitazione può andare ben oltre i 45 giorni previsti dalla consip.

Pertanto, se avete necessità di abilitarvi in breve tempo e non volete correre il rischio di commettere errori, oppure non avete il tempo di esaminare la documentazione necessaria il consiglio è quello di rivolgervi ad un esperto. In fondo a questa pagina, potete richiedere una consulenza gratuita che vi aiuterà a prendere una decisione.

Abilitazione al Mepa 

Offerta "SMART"

Garantita 100%*.

promo online FINO AL 15/10

Anzichè € 349

180,00* €

Offerta smart

mepa fornitori

Abilitazione Completa al Mercato Elettronico su Acquistinretepa

garanzia

Abilitazione Garantita al 100%

Contatti

Scegli come contattarci

Bacoli (Na)| Via C.Camerelle | 80070 |Italy

+39 339.4141474
info@vendereallapa.it

Vuoi saperne di più, compila il modulo per un'assistenza gratuita.

Visita anche:

Copyright © 2017 Vendere alla Pubblica Amministrazione, by Studio SdV | P.IVA 05085031218 | Via C. Camerelle, Bacoli (Napoli) | info@vendereallapa.it | acquistinrete.it è di proprietà del MEF e gestito da Consip SpA, i materiali qui presenti sono a scopo illustrativo